Funzionamento

I tucili semi-automatici "Benelli" tondano ¡I loro funzionamento sul principio inerziale a canna fissa, che utilizza l'energia cinética di rin-culo deU'arma: a tutt'oggi una innovazione técnica tra le più rilevan-ti e geniali nel settore produttivo delle armi sportive.

Come noto, per il suo funzionamento, si avvale di una molla interposta liberamente tra testa di chiusura ed otturatore.

Durante lo sparo - per reazione al rinculo del fucile - l'otturatore (inerte) compie un avanzamento di circa 4 mm, proporzionato alla potenza délia cartuccia; comprime la molla che, ultimata la tase di compressione, si distende, tacendo arretrare il gruppo otturatore e permettendo cosí l'estrazione del bossolo ed il successivo ricarica-mento deU'arma, che avvengono secondo il sistema tradizionale.

II carico délia molla è opportunamente tarato sia per creare un ritar-do aN'apertura sia per compensare le diverse pressioni prodotte da cartucce di varia potenza, senza necessità di regolazioni.

A questo principio di funzionamento è stata abbinata una testa di chiusura rotante di forma gratica semplice e robusta che con soli due denti di chiusura realizza una pertetta chiusura assiale in culatta capace di sopportare qualsiasi pressione in canna sviluppata da una cartuccia cal. 12.

La nuova gamma si avvale di un sistema di alimentazione apposita-mente studiato per:

- consentiré il passaggio manuale delle cartucce, comprese quelle con bossolo lungo 3" 1/2 (89 mm c.a.) dal serbatoio in canna per un rápido e facile cambio cartuccia;

- assicurare una alimentazione veloce e sicura nel riarmo;

- verificare rápidamente se l'arma ha il cane armato ed è pronta per il tiro.

Was this article helpful?

0 0

Post a comment