Montaggio Delle Basi Sulla Carabina

Le basi si fissano sulle code di rondine coniche ricavate sulla scatola di culatta per mezzo di una piastrina ad incastro (C) come illustrato in Fig. 9.

Modelli SAKO: La spina arresto rinculo (B-Fig. 8) della base posteriore deve essere fissata fermamente nello spacco arresto rinculo ricavato sulla parte posteriore della coda di rondine (perfettamente in battuta).

La parte posteriore della base anteriore deve essere allineata alia parte anteriore della finestra d'espulsione. Le viti di fissaggio delle basi devono essere posizionate sulla parte destra della carabina e devono essere serrate a fondo, per mezzo della chiave in dotazione, al fine di mantenere il collimatore ben fissato in posizione. MONTAGGIO DEL COLLIMATORE SUGLI ATTACCHI Svitate le viti degli anelli, con cautela allargate gli anelli interni di fibra e posizionateli attorno al corpo del collimatore. Mettete in posizione il collimatore in modo che gli anelli interni di fibra alloggino sui semianelli inferiori e l'oculare del collimatore si tro-vi a corretta distanza dal viso (occhio) del tiratore. II taglio degli anelli interni di fibra deve trovarsi in posizione orizzontale. Riposizionate i semianelli superiori su quelli inferiori ed awitate le viti senza serrarle. Riverificate che il collimatore sia posizio-nato alia corretta distanza dal vostro occhio imbracciando la carabina ed allineate il reticolo perfettamente in verticale. Serrate quindi gli anelli utilizzando la chiave in dotazione.

SMONTAGGIO DEL COLLIMATORE DALLA CARABINA Allentate le viti delle piastrine di serraggio (C-Fig. 9) degli attacchi e distaccate il collimatore dalla carabina facendolo scorrere all'indietro. RIMONTAGGIO DEL COLLIMATORE SULLA CARABINA Mettere il collimatore in posizione. Spingendo il collimatore in avanti, la spina arresto rinculo (B-Fig. 8) andrá perfettamente in battuta contro la párete dello spacco arresto rinculo. Con l'apposita chiave in dotazione, serrate a fondo, senza esage-rare, le viti degli attacchi.

COME TARARE L'ARMA CON COLLIMATORE MONTATO Quando il collimatore é correttamente montato sull'arma, il fucile deve essere tarato con le cartucce che utilizzerete in seguito. Nota: le tabelle balistiche delle cartucce possono essere utilizzate solo quando l'arma é stata tarata secondo tali tabelle. Nota aggiuntiva: difficilmente le traiettorie delle palle di cartucce di medesimo calibro ma di diversa marca e tipo potranno corrispondere. Questo spiega perché é neces-sario tarare la carabina con le cartucce che avete scelto di impiegare in seguito.

Per effettuare una regolazione di massima, sistemate la carabina su di un supporto stabile (supporto da bench-rest, sacchi di sabbia, ecc.) e rimuovete l'otturatore. Po-sizionate un bersaglio alia distanza di 25 o 30 metri e puntatevi sopra la carabina mirando attraverso l'anima della canna. Senza muovere l'arma mirate quindi con il collimatore e regolate il medesimo in elevazione e in derivazione fino a che il reti-colo sia perfettamente centrato sul bersaglio. (La medesima operazione puó essere effettuata anche utilizzando un sistema di puntamento ottico in grado di verificare l'allineamento della canna con il collimatore).

Una volta realizzata questa regolazione di massima, è necessario effettuare la ta-ratura vera e propria del collimatore sparando alia distanza di 100, 150 metri. II modo migliore è quello di fissare l'arma su supporto da bench-rest di qualità sostenen-do la carabina con sacchetti di sabbia posizionati sotto l'astina oppure sotto l'astina e sotto la punta del calcio. Non sostenete mai la carabina dalla canna né sparate con l'arma appoggiata su di un supporto rigido: in entrambi i casi la precisione della carabina risulterebbe notevolmente compromessa. Seguite anche le istruzioni for-nite dal fabbricante del collimatore scelto. CARICATORE/SERBATOIO

Tutte le carabine SAKO Mod. 75 possono essere dótate di caricatore amovibile o di serbatoio fisso con fondello incernierato, a richiesta. E' possibile modificare tale dotazione anche in un secondo tempo. MUNIZIONI

ATTENZIONE! Siate certi di utilizzare le cartucce del calibro adatto alia carabina (marcato sulla canna). L'impieao di cartucce ricaricate. caricate a mano, ricostruite o di cartucce fuori standard rende nulla la aaranzia e puó causare danni gravi all'arma e ferire l'utilizzatore o altre persone. Cartucce caricate in modo sbagliato possono costituire un grave pericolo. Utilizzate esclusiva-mente cartucce caricate a norme C.l.P. (Commissione Internazionale Permanente per la Prova delle armi da Fuoco Portatili).

Non utilizzate mai delle cartucce sporche, umide, corrose, intaccate o rovinate, troppo vecchie o di provenienza sconosciuta. Non oliate mai le cartucce. In ciascu-no di questi casi il rischio di provocare danni all'arma o lesioni al tiratore è elevato. COME RIEMPIRE IL CARICATORE

II caricatore amovibile o il serbatoio fisso possono essere riempiti introducendovi le cartucce dall'alto quando l'otturatore è aperto. II caricatore amovibile puó essere caricato anche quando estratto dalla carabina.

ATTENZIONE! Inserite la sicura prima di chiudere l'otturatore per mettere l'arma nella condizione di massima sicurezza di maneggio. COME ESTRARRE LE CARTUCCE DAL CARICATORE Per ragioni di sicurezza, la sicura dovrebbe sempre essere in posizione INSERITA quando si estraggono le cartucce dalla carabina. II caricatore amovibile viene ri-mosso dalla carabina tirando il gancio caricatore verso il calcio. II gancio caricatore è situato anteriormente al fondello caricatore e consente, quando azionato con l'indice, di far cadere il caricatore stesso nel palmo della mano. II caricatore puó quindi essere svuotato o trasportato carico. II serbatoio fisso si svuota premendo il bottone sgancio serbatoio situato anteriormente al ponticello in modo da consentiré al fondello incernierato di pivotare verso il basso e di liberare le cartucce. La cartuccia incamerata puó essere rimossa dalla camera, in condizione di sicura inserita, premendo il bottone sgancio manubrio otturatore prima di aprire l'otturatore. Una volta arretrato l'otturatore sarà facile distaccare la cartuccia rimasta agganciata all'estrat-tore.

0 0

Post a comment